Oggi è molto più semplice fare la comparsa nei film: ecco il procedimento da seguire e quanto si guadagna

Il mondo del cinema è affascinante e adesso entrarne a far parte, anche solo comparsa, sembra abbastanza semplice. Insomma, non c’è bisogno di uno studio approfondito almeno per quanto riguarda questo ruolo.

Ci sono tanti professionisti nel mondo del cinema. Esiste, infatti, il lavoro dietro le quinte, ovvero quello che viene chiamato “cinema invisibile”.

set cinematografico
Quanto guadagna una comparsa in un film – meltyfan.it

Questo comprende tutte le figure professionali necessarie alla realizzazione di una pellicola, tra cui sceneggiatori, registi, montatori e quant’altro.

Quanto si guadagna facendo la comparsa nei film

Se si punta in alto e si vuole fare carriera, è necessario frequentare una buona scuola di cinema o accademia teatrale; fortunatamente ne esistono diverse in Italia tra cui:

– Centro Sperimentale di Cinematografia (Roma)
– Scuola Nazionale di Cinema (Roma)
– Civica Scuola Interpretazione Teatro (Milano)
– Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico (Roma)

Naturalmente, ci sono anche altre strade da prendere se non si vuole frequentare una scuola specifica: ad esempio, molti registi hanno imparato sul campo oppure seguendo dei corsi online o tramite tutorial su YouTube.

telecamere su set cinematografico
I registi sono molto attenti anche alle comparse – meltyfan.it

Una volta acquisite le competenze necessarie sarà possibile lavorare nel settore; tuttavia, non sempre sarà possibile ottenere subito dei ruoli importanti. Molto spesso infatti gli attori devono partire dalle cosiddette “comparse”, ovvero quegli attori che appaiono sullo sfondo senza dire nulla. Per trovare lavoro come comparse bisogna rivolgersi alle agenzie specializzate nella ricerca degli interpreti; agenzie che hanno il compito di mettere in contatto gli aspiranti attori con i registi alla ricerca delle figure giuste per il loro progetto.

Naturalmente, bisogna prestare molta attenzione alle truffe presenti sul web; nessuna agenzia seria infatti chiederebbe soldi agli iscritti prima dell’inizio delle riprese! Per evitare brutte sorprese, basta informarsi su internet oppure presso l’Unione Italiana del Lavoro Artistico (UILA) oppure presso l’Associazione Italian Casting (AIC).

La retribuzione varia a seconda della produzione e del tipo di progetto; solitamente, secondo alcune fonti sul web, le tariffe vanno dai 50 euro al giorno fino ai 100 euro al giorno con possibilità anche di ricevere dei rimborsi spese aggiuntivi. Naturalmente, se sarete bravi nel vostro lavoro, potreste anche ottenere dei ruoli più importanti ed entrare così a far parte del cast principale. C’è bisogno di studiare per diventare professionisti in questo settore, questo è certo. Tuttavia, possiamo affermare che alcune persone hanno proprio delle doti particolare che gli consentono di essere così a proprio agio davanti alla macchina da presa, da essere notati dagli addetti ai lavori e dai registi, che possono dargli una spinta considerevole, almeno per farli iniziare col piede giusto e far scattare la scintilla. La vita, d’altronde, è ricca di sorprese!

Impostazioni privacy