“Sono un’assassina”: spoiler agghiacciante su Endless Love, un flashback svela la verità

Trapela uno scioccante spoiler su Endless Love, è davvero un’assassina? Un flashback svela la verità, tutto quello che c’è da sapere.

Endless Love sta conquistando un incredibile successo, su Canale 5 la soap opera turca è approdata lo scorso marzo e puntata dopo puntata riesce sempre a tenere moltissimi telespettatori incollati al televisore. Questi sono curiosi di scoprire cosa accadrà nei prossimi episodi, come al solito i colpi di scena non mancheranno e terranno tutti col fiato sospeso.

Spoiler agghiacciante Endless Love
Endless Love, spoiler agghiacciante -meltyfan.it

Le anticipazioni turche rivelano che Hüseyin caccerà di nuovo di casa Zeynep quando scoprirà che è l’amante di Emir,. Lei si rifugerà in un hotel lontana da tutti, Tarik però riuscirà a scoprire dove si trova grazie all’imprenditore. Tra i due ci sarà un confronto alquanto animato, lui pensa che a causa sua non potranno più essere una famiglia unita e le chiederà come fa a stare con quell’uomo. Ma vediamo bene tutti i dettagli.

Endless Love anticipazioni: il flashback svela come sono andate le cose, Zeynep in crisi

Visibilmente turbata la Soydere dirà al fratello che è una persona cattiva. Lui non la lascerà da sola ma vorrà chiarire alcune cose che riguardano la morte di Ozan. Nelle prossime puntate di Endless Love grazie ad un flashback relativo al giorno in cui il giovane Sezin è morto vedremo la sorella di Kemal in crisi, a raggiungerla sarà proprio Tarik.

Endless Love flashback svela la verità
Zeynep in crisi a Endless Love (Screenshot video Mediaset Infinity) -meltyfan.it

Nel flashback Tarik racconterà alla sorella che Kemal è finito in carcere per aver ferito gravemente Emir, nel giorno in cui Ozan è morto infatti c’è stato un violento litigio tra i due rivali scoppiato dopo che l’ingegnere ha scoperto la relazione di Kozcuoğlu con la sorella.

Alla sorella Tarik dirà che Ozan è morto. Lei andrà totalmente in crisi e dirà: Ho ucciso una persona, sono un’assassina“. Lui le chiederà perché ha soffocato il fratello di Nihan con un cuscino. Lei però spiegherà che voleva solo zittirlo e non certo ucciderlo. Lui la stava accusando di avere una relazione con Emir per questo ha provato a farlo stare zitto, ma non immaginava che sarebbe finita in questo modo.

Soydere si renderà conto che non era affatto una calunnia quella di Ozan, infatti stava dicendo la verità in merito alla relazione di Emir con Zeynep. Tarik non crederà al fatto che la sorella non volesse davvero ucciderlo e sarà molto deluso per averla aiutata a salvarsi. In ospedale infatti c’era anche lui quando il ragazzo è morto.

Non appena si è reso conto che la sorella lo aveva ucciso l’ha mandata via e ha fatto credere che Sezin si è tolto la vita. Tarik ha appeso Ozan al soffitto con una corda, quando i sanitari lo hanno trovato hanno subito pensato che si fosse suicidato. Infatti non è stata fatta nemmeno l’autopsia sul suo cadavere.

Impostazioni privacy