Barbie, arriva il sequel? L’attrice svela la verità sul futuro del film campione d’incassi

Barbie, il film campione d’incassi e candidato agli Oscar, potrebbe avere un sequel. La verità sulla clamorosa ipotesi arriva dall’attrice.

Tutti vestiti di rosa e si entra in un mondo speciale, un ponte tra i ricordi fatati dell’infanzia e lo sfrenato divertimento. Barbie è un film sociologico, che ci ha fatto sorridere, riflettere, cantare e che ha anche sbancato al botteghino. Basta guardare gli incassi del film per rendersi conto del successo che ha avuto: già nel primo fine settimana di programmazione ha scavalcato tutte le altre pellicole negli Stati Uniti e si è piazzato in vetta, con un incasso da 155 milioni di dollari.

La verità sul sequel di Barbie
Si parla di un sequel di Barbie, dopo lo straordinario successo al cinema. Foto: D&D Powerweb – meltyfan.it

Poi sono arrivate anche le candidature agli Oscar, addirittura sette, ma con una sola vittoria, quella per la miglior canzone a Billie Eilish. Ma non bisogna dimenticare che ha conquistato anche due Golden Globe, ricevendo il premio per il miglior incasso al botteghino e, ancora, quello per la miglior canzone originale. Insomma, non è andata proprio male, tanto che in molti vorrebbero poter vedere ancora Ryan Gosling e Margot Robbie nei panni di Ken e Barbie. Ma un sequel è davvero possibile?

Barbie 2, Margot Robbie vuota il sacco sul sequel

In tanti vorrebbero tornare in quell’atmosfera e, visto il successo agli incassi della pellicola, probabilmente sarebbe un affare anche sotto quel punto di vista. In tempi non sospetti, però, la biondissima attrice protagonista, Margot Robbie appunto, ha detto la sua sull’argomento e non ha lasciato alcuna porta aperta alla possibilità di un ‘Barbie 2’.

barbie 2 margot robbie svela verità su sequel
Margot Robbie ha detto no a ‘Barbie 2’ già mesi fa. Foto ANSA – meltyfan.it

Durante un’intervista al sito A.P. Entertainment, ha fatto capire chiaramente il suo punto di vista: “Penso che abbiamo messo tutto in questo film. Non l’abbiamo costruito per essere una trilogia o qualcosa del genere. Era come se Greta avesse messo tutto in questo film, quindi non riesco a immaginare come potrebbe essere il prossimo”, parole chiare e che non lasciano le porte aperte a un possibile franchise di Barbie sul grande schermo.

“Direi che la cosa più importante per me è che i film originali possono ancora avere grande successo al botteghino. Non devono essere per forza un sequel, un prequel o un remake”, ha concluso Robbie. In più, si può dire che l’arco narrativo dei personaggi sembra esaurito, il che non lascia spazio a un’altra pellicola.

Impostazioni privacy