È il miglior digestivo naturale dopo i pasti: si prepara in 5 minuti e serve un solo ingrediente

Desiderate un digestivo naturale, ma soprattutto efficace da usare dopo i pasti? Seguite questa ricetta: in 5 minuti sarà pronto!

Negli ultimi anni sempre più persone stanno lamentando una continua cattiva digestione ed uno sgradevole gonfiore dopo i pasti. Ogni alimento che viene mangiato, anche quello che non è considerato meteorizzante, porta fastidi allo stomaco ed in particolare a tutto l’apparato digerente, mandando in crisi la ”vittima’. Sappiamo bene che i modi per poter digerire sono molteplici, ad esempio utilizzando prodotti precisi acquistati in farmacia.

La ricetta per un digestivo naturale da usare dopo i pasti
Come creare un perfetto digestivo naturale efficace dopo i pasti (Foto Canva – Meltyfan.it)

Ma se questa volta il digestivo ve lo facessimo preparare in casa? Utilizzando solamente un ingrediente e realizzandolo in 5 minuti. Sarà semplice, economico e soprattutto efficace. Pronti a scoprirlo insieme?

Il digestivo naturale da fare in casa: pronto in 5 minuti

Quando ci si sente immensamente gonfi, in seguito ad un pasto davvero molto lungo o dopo aver ingerito alimenti che sappiamo possano farci male, ricorriamo a diversi metodi per favorire, facilmente, la digestione. Questi ultimi sono sicuramente efficaci, ma la maggior parte delle volte sono abbastanza costosi. Si può passare dal semplice bicarbonato di sodio (unito a limone ed acqua), fino ad arrivare ad alcune compresse acquistate in farmacia.

Come preparare un digestivo naturale con lo zenzero
Lo zenzero può essere un ottimo digestivo naturale (Foto Canva – Meltyfan.it)

Ebbene, oggi intendiamo farvi creare un digestivo naturale in casa, utilizzando un unico ingrediente, economico e super efficace. Parliamo dello zenzero. Innanzitutto, la prima cosa da fare è riempire una tazza d’acqua, fino a dove si desidera berla, per poi metterla all’interno di un pentolino. A questo punto non resta che tagliare lo zenzero a fette ed immergerle nella pentola stessa, aspettando che inizi il bollore.

Nel mentre, se si vuole avere un effetto più veloce ed immediato, si può sempre schiacciare lo zenzero stesso all’interno della pentola, usando una forchetta, per far fuoriuscire la polpa e rendere il tutto più efficace. Quando raggiungerà il bollore, spegnere e versare nella tazza. Lasciare raffreddare per qualche minuto ed in seguito bere sorseggiando delicatamente. Il risultato sarà magnifico!

Tutto ciò accade perché lo zenzero ha altissime proprietà digerenti. Di conseguenza, aiuta molto a raggiungere l’obiettivo agognato. C’è un’unica accortezza che è bene tenere a mente: l’ingrediente può interferire con alcuni farmaci, quali anticoagulanti e antidepressivi. In tal caso è consigliato rivolgersi ad un medico. Al contrario, se non si hanno patologie, si può procedere liberamente.

Impostazioni privacy