Taylor Swift sulla copertina di Vanity Fair, "la sorellanza è importante!"

Taylor Swift sulla copertina di Vanity Fair
Ecrit par

Una bellissima ed elegante Taylor Swift sulla copertina di Vanity Fair rivela l'importanza della sorellanza che la lega alle sue migliori amiche!

Taylor Swift è giovanissima, nata nel 1989 come il titolo del suo ultimi album da record, eppure è considerata una delle donne più potenti e influenti del mondo, tanto da essere inserita persino nella famosa lista Time 100. Descritta da Madonna come la nuova principessa del pop, Taylor Swift campeggia sulla copertina di Vanity Fair, in uscita a settembre: elegante e raffinata davanti a un pianoforte con un sexy rossetto rosso, la popstar ha concesso un’intervista in cui rivela i dettagli del suo gruppo di amiche che la seguono ovunque e spesso salgono sul palco dei suoi concerti durante lo show. “É come se la nostra ’sorellanza’ avesse una posizione di rilievo nelle nostre priorità. É molto più importante di qualche ragazzo con cui le cose sono andate storte. Ora più che mai abbiamo bisogno di essere buone e gentili una nei confronti dell’altre e soprattutto non giudicarci a vicenda: se abbiamo gli stessi gusti in fatto di uomini, non ci scontriamo”.

Un periodo d’oro per Taylor Swift che oltre al successo internazionale sembra aver trovato finalmente il ragazzo giusto: Taylor Swift e Calvin Harris sono la coppia più glamour in circolazione, nonostante fino a qualche mese la popstar dichiarava di non avere tempo per cercare un uomo “Non sto cercando niente in particolare, e non sono aperta a tutto, soltanto ad un’idea precisa: se trovo qualcuno che non cerca di cambiarmi, è la sola persona di cui potrei innamorarmi. Lo sai, sono innamorata della mia vita! ” Come vi abbiamo raccontato più volte su meltyfan, Taylor Swift dimostra spesso la sua forza e determinazione, anche combattendo contro i grandi colossi della musica, come Apple: pochi mesi fa Tay scrisse una dura lettera all’azienda facendo valere i suoi diritti “La prima persona a cui la feci leggere è stata mia mamma: quella lettera mi faceva davvero paura, ma dovevo scriverla”. Che dire, continua così Taylor!

Crediti: Youtube, archivio web