La galassia melty
Edizione Italia
66654 giovani online

Miley Cyrus: Ordine restrittivo contro un fan/stalker

Miley Cyrus è stata costretta a chiedere un ordine restrittivo contro Devon Meek, un fan tramutatosi in un vero e proprio stalker: il ragazzo adesso si trova in un ospedale psichiatrico.

Gli ultimi mesi non sono stati semplici per Miley Cyrus: qualche tempo fa, la cantante è stata costretta ad interrompere il suo tour mondiale a causa di una reazione allergica che l'ha colta a Kansas City e questa volta, durante un suo concerto a Londra, la cantante si è lasciata prendere un po' la mano sbraitando contro l'ex fidanzato Liam Hemsworth. Come se tutto questo non bastasse, la star di Wrecking Ball si trova ora di fronte a un problema legale che vede come protagonista uno dei suoi fan: qualche giorno fa infatti, il ventiquattrenne Devon Meek è stato arrestato per stalking nei confronti della popstar americana. Il ragazzo, che si trova adesso in un istituto psichiatrico, dice di essere destinato a vivere al fianco di Miley Cyrus e che non smetterà mai di provare ad avvicinarla finché non morirà.

miley cyrus bangerz tour nuda foto hot sexy pazza drogata instagram video liam hemsworth matrimonio
Miley in concerto

Al momento del suo arresto, avvenuto fuori da una proprietà che lui credeva appartenesse a Miley Cyrus, Meek ha intimato ai poliziotti di sparargli piuttosto che impedirgli di vedere il suo idolo. La perseveranza del ragazzo ha allarmato Miley Cyrus e il suo enturage, tanto da costare al fan una denuncia. Il prossimo 16 giugno si svolgerà il processo, e la cantante ha richiesto un ordine restrittivo di almeno tre anni per il quale Devon Meek dovrebbe mantenersi ad almeno 100 metri di distanza dalla cantante. Miley Cyrus intanto continua indisturbata il suo tour: dopo Inghilterra e Germania, in questo momento la cantante si trova in Francia. A volte si può essere anche troppo amati.

Crediti: getty images

Miley Cyrus

1 commenti
I siti del network meltygroup























© 2016 meltygroupChi siamoContattiSeguiciPubblicitàCondizioni di utilizzoInformazioni legali