Madonna: "Miley Cyrus sarà la responsabile di ArtForFreedom per Aprile"

Madonna con Miley Cyrus
Ecrit par

Art For Freedom è un progetto ideato da Madonna. L'obiettivo è scegliere degli artisti che, a loro volta, coinvolgano i rispettivi fan per esprimere, in modo creativo, il senso di "libertà". Per il mese la scelta è stata Miley Cyrus.

L’iniziativa di Madonna “Art for Freedom” è nata per la difesa dei diritti umani nel mondo. Partito a settembre 2013, "Art For Freedom" è un progetto digitale portato avanti da Madonna in collaborazione con VICE Media. L’iniziativa è aperta al pubblico e incoraggia chiunque voglia a esprimere la propria idea di “libertà” attraverso video, musica, poesia, foto, qualunque cosa riguardi il mondo dell’arte. Di tanto in tanto, Madonna sceglie un’artista, i cui fan sono invitati a mostrare il loro talento sul tema della libertà condividendo le loro "opere": il vincitore vedrà pubblicato il suo lavoro sul sito di ArtForfFeedom. L’artista prescelto designa poi un ente no-profit, al quale Madonna donerà 10mila dollari. Per il mese di Gennaio la guest era stata Katy Perry: “Sono così fortunata ad avere la libertà di esprimere me stessa attraverso la musica. Ora tutti i creativi KatyCats sono chiamati ad usare il loro talento per mostrare a me e Madonna in che modo esprimono il loro senso di libertà. Credo che il 2014 possa essere un anno di grandi cambiamenti. Insieme possiamo alzarci per i diritti umani. Unitevi e lasciate che la vostra arte sia la vostra voce”, aveva scritto Katy Perry, invitando i suoi fan a collaborare.

Per il mese di Aprile, udite udite, Madonna ha scelto un’altra cantante: Miley Cyrus. "Sono stata ispirata moltissimo dalle adesioni delle persone da quando il progetto è iniziato. Ora do il benvenuto a Miley e i suoi fan, che potranno esprimersi artisticamente per condividere le loro idee sul tema dei diritti umani e della libertà di parola”, con queste parole Madonna ha annunciato la partecipazione di Miley Cyrus in un post sul suo sito dedicata ad Art For Freedom. “Sono felice di unirmi a Madonna incoraggiando le persone a far sentire la loro voce per artforfreedom.com”, le ha fatto eco Miley.

Madonna è la tra le più grandi business woman del suo tempo, oltre che una delle pop star più amate e conosciute al mondo. La scelta di Miley Cyrus non è certo casuale: l’ex Hannah Montana è infatti costantemente sulle copertine dei giornali e le sue foto dal Bangerz Tour impazzano sul web. Miley con il microfono tra le gambe, Miley che prende in giro Justin Bieber, Miley e la sua twerk-mania. La risonanza che avrà questa scelta, a livello mediatico, e sopratutto tra i giovani, sarà quindi notevole. Eppure la nomina suona paradossale: il Bangerz Tour di Miley Cyrus è stato accusato di razzismo perché la cantante ha scelto per il suo corpo di ballo solo ragazzi di colore. Miley è stata anche accusata dai genitori americani di essere un pessimo esempio per i loro figli, a causa dei suoi show al limite del pornografico, dei finti atti sessuali sul palco durante i concerti e dei costumini hot indossati per il Tour. Miley per Art for Freedom non suona bene: di libertà ne abusa, ma forse, artisticamente, i suoi fan saranno più dotati di lei.

Uno dei video vincitori del contest di Art For Freedom
Crediti: ., MTV, web