Lucy Hale, Shay Mitchell, Ashley Benson e Troian Bellisario: La furia di fan per le foto ritoccate

Lo scandalo delle foto photoshoppate
Ecrit par

Il cast di Pretty Little Liars è stato preso di mira dai fan per le famose foto super sexy fatte per GQ che, a loro dire, sarebbero state ritoccate in modo eccessivo.

Le ragazze di Pretty Little Liars sono bellissime e meravigliose, e il segreto della serie forse sta anche in questo, in quel suo essere un po’ Gossip Girl (per i vestiti stupendi e le attrici carinissime) e un po’ uno di quei film gialli dalla trama complicata ed incomprensibile. Shay Mitchell è sicuramente l’attrice più amata della serie perché le ragazze vorrebbero imitarla ispirandosi a lei, mentre i maschietti sognano, un giorno, di potersi fidanzare con una sventola del genere (soprattutto dopo le famose foto per Maxim). Tra gli altri personaggi molto amati della serie c’è sicuramente anche Lucy Hale, che forse non avrà la stessa bellezza prorompente della collega, ma grazie al visino angelico e l’aria un po’ sperduta, è riuscita comunque a conquistare pubblico e critica. Sembra che tra le due ragazze però ci siano numerosi attriti e, stando a quanto scoperto di recente, l’astio nato tra le due potrebbe essere stato causato da un triangolo amoroso dove, al centro, ci sarebbe Ian Harding, ovvero il professor Ezra Fitz di Pretty Little Liars.

Questa volta però ad insorgere non sono le attrici che, ultimamente molto spesso, si scagliano una contro l’altra, ma i fan. Il motivo del malcontento dei Liars è dovuto a delle foto fatte dal cast per GQ che, secondo loro, sarebbero state manipolate in modo eccessivo: “Non devono fare le modelle, se hanno delle imperfezioni perché nasconderle? In questo modo sembrano finte! ” ha commentato qualcuno sul web. A rispondere per le rime alla marea di critiche ci ha pensato Troian Bellisario che sul suo profilo Instagram (allegando alcune foto del backstage, assolutamente al naturale) ha replicato: “Allora, molti di voi hanno visto gli scatti di GQ dicendoci di essere state photoshoppate. Ovvio che lo eravamo! Questo è un servizio fotografico di un certo tipo ed è ovvio che l’editore della rivista ci volesse impeccabili, come è giusto che sia.. Grande. Figo. Ora sappiamo tutti qual è la verità su questa foto, ovvero che non è reale”. Le parole di Troian in effetti non sono del tutto sbagliate, soprattutto visto che le immagini ritoccate sono ormai un must per qualsiasi servizio fotografico. Quindi perché scaldarsi così tanto solo in questo caso?

Crediti: Youtube, Archivio web